Naviga le slide

“L’emozione di toccare la roccia, vivere la montagna e andare a far parte di essa.”

Cosa sono la ferrata e l’arrampicata?

La ferrata e l’arrampicata in Val di Fassa sono quella voglia di toccare il cielo con un dito, la ricerca dell’adrenalina di scalare attaccati ad una corda, la voglia di conquistare la vetta e dimostrare di esserne capaci.

L’arrampicata: a contatto con la roccia potrai scalare le vette dove solo pochi possono arrivare. I livelli dell’arrampicata sono 5, scegliere quello adatto a te è il primo passo da fare. Se non sei sicuro puoi chiedere consiglio alle guide alpine Val di Fassa che possono accompagnarti e farti vivere così un’esperienza divertente e unica in sicurezza.

La ferrata: ti porta a scoprire le cime più alte, attraverso sentieri attrezzati con i cordoni in acciaio e le scalette, quei sentieri che ti fanno provare l’ebbrezza di camminare su un cornicione con sotto lo strapiombo e avere la sicurezza di essere legati. Sulle cime che circondano la Val di Fassa ci sono ferrate semplici o difficili, a seconda del tuo livello.

RODA DE VAEL

  1. Via ferrata Masaré la mattina provino con spiegazione dell’attrezzatura, movimenti in roccia e tecnica. Il pomeriggio ci si avventura in una delle ferrate più spettacolari del Catinaccio!
  2. Via ferrata Santner – Passo Santner. Ferrata bellissima sulla parete ovest del Catinaccio con ritorno nella meravigliosa conca del Gartl, delimitata sulla sinistra dalla Croda di Re Laurino, sulla destra dalla Cima Catinaccio, e sullo sfondo della quale compaiono sorprendentemente le forme slanciate delle Torri Meridionali del Vajolet: Delago, Stabeler e Winkler.
  3. Punta Penia della Marmolada per via ferrata ovest. La regina delle Dolomiti, così viene chiamata la Marmolada. Ramponi e ferrate, ghiaccio e roccia. Ferrata indimenticabile con vedute spettacolari su tutte le Dolomiti.